Coloriamo il nostro futuro

Martedì 10 Aprile scorso, i ragazzi dei tre Consigli Comunali di Monte Roberto, Castelbellino e San Paolo di Jesi, hanno ospitato i compagni dei Consigli Comunali di Castelfidardo e Loreto. Purtroppo erano assenti i ragazzi di Pesaro e Arquata del Tronto per motivi di autotrasporto e impegni vari.

I ragazzi si sono ritrovati alla Scuola Secondaria Pascoli e attraversando con una lunga passeggiata il Parco Baden Powell, antistante la scuola, hanno raggiunto Villa Salvati, nota residenza neoclassica che risale ai tempi napoleonici.

Alla Villa c’è la sede dell’Istituto  Agrario “ Serafino Salvati” dove i ragazzi, seguiti  dai professori della scuola Agraria, hanno svolto dei Laboratori: un laboratorio di chimica sull’olio per i ragazzi più grandi e un laboratorio di piantumazione e semina per quelli più piccoli.

I ragazzi hanno anche accompagnato gli ospiti presso le varie stanze della Villa e della vicina Cappella fungendo da mini-guide.

La giornata si è conclusa presso la Scuola Secondaria Pascoli dove l’orchestra d’Istituto, diretta dai professori di musica, ha eseguito alcuni brani strumentali arrangiati per l’occasione.

 

Lunedì 18 settembre 2017 si è svolta la celebrazione del 157° Anniversario della Battaglia di Castelfidardo. Le autorità civili, militari e religiose, le deleghe degli Istituti scolastici di Castelfidardo si sono radunati presso il piazzale antistante il Sacrario-Ossario dei Caduti della Battaglia. Numerose sono state le associazioni presenti: XXVI BTG bersaglieri in congedo Castelfidardo, bersaglieri Loreto, AIDO, AVIS, Cŕoce Verde, Italia Nostra, carabinieri in congedo Castelfidardo. Inoltre si sottolinea la partecipazione dei figuranti dell'ass.ne TR 800 con le divise da Zuavi  pontifici e della Protezione civile Castelfidardo

Mercoledì 15 marzo, al via la Terza edizione della Borsa di Studio 'Mario Liverini'. MatchXMath, ospitata nell’accogliente sala del 'Club House',  presso il Grand Hotel Minieri.

In campo sinergie consolidate quelle tra l'Istituto Comprensivo Statale di Telese Terme e l'azienda Liverini S.p.a., per un appuntamento che si avvale del patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, con il coinvolgimento di Istituzioni e Territorio.

La sensibilità culturale e sociale dell'azienda guidata dai fratelli Filippo e Michele Liverini, al cui papà è dedicata la borsa di studio, unita alla caparbia volontà  del dirigente scolastico dell’I.C. di Telese Terme, Luigi Pisaniello, quest’anno ha proiettato il Concorso verso un'edizione che ha visto la partecipazione di  66 scuole, provenienti dalle varie province campane.

Emozione, tensione e curiosità, sul volto dei 126 studenti giunti a scaglioni presso il Club House del Grand Hotel di Telese Terme, accompagnati da docenti e genitori, per affrontare le due ore di prova ispirate alla quotidianità e  alla realtà territoriale locale, tra tipicità, splendide location, bellezze architettoniche e paesaggistiche, innestate in situazioni problematiche originali e stimolanti.

Questi i temi delle prove  dell’edizione di quest’anno: “Il giardino della Minerva”, il primo esempio di Orto botanico nella storia; “Il limoncello amalfitano”, vanto dell’incantevole Costiera Amalfitana; “I giardini della Reggia di Caserta”, la residenza reale più grande al mondo; “Le cassatine di San Marco dei Cavoti”, le favolose delizie  orgoglio dei mercatini natalizi del Valfortore  beneventano; “Il museo della matematica di Avellino”, realizzato dal Consorzio irpino per la promozione della cultura; “La tazza farnese” gioiello del Museo archeologico di Napoli e “L’ accoglienza dei profughi” , relativo all’incremento degli sbarchi degli immigrati registrato negli ultimi anni.

Per il nostro Istituto hanno concorso  Giulia Mia Iacobacci e Maria Cristina Pelosi, alunne della Secondaria “ Massimo D’Azeglio” di Telese, e Marilena  Palma e Raffaella Lo Feudo alunne della Secondaria di Solopaca.

Appuntamento per la cerimonia di premiazione al 6 maggio, presso la sede della Mangimi Liverini S.p.a., quando saranno consegnate le ambite borse di studio: 1° premio 1000 euro; secondo 600 euro  e 400 euro per il terzo classificato.

 

Sabato 11 marzo si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dell’evento “ La scuola per lascuola… gli studenti per gli studenti”, organizzato dall’I.C. di Telese Terme, in collaborazione con i Comuni di Telese e Solopaca, per sostenere le scuole di Arquata del Tronto e di Acquasanta Terme, fortemente danneggiate dal sisma dello scorso agosto.

Al tavolo dei relatori erano presenti il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano, il sindaco di Solopaca, Pompilio Forgione, i dirigenti scolastici dell’Istituto Comprensivo di Telese Terme, Luigi Pisaniello, dell’Istituto Comprensivo “ Virgilio IV” di Napoli-Scampia, Lucia Vollaro, dell’I.I.S. Telesi@, Angela Maria Pelosi, e dell’Istituto “ E. Fermi” di Montesarchio, Giulio De Cunto.  Moderatrice Filomena Di Mezza, assessore ai rapporti con le Istituzioni scolastiche del Comune   di Telese. Intensi e coinvolgenti gli interventi delle autorità presenti che, all’unanimità, hanno sottolineato che l’iniziativa non deve essere considerata una mera “ gara di solidarietà”, ma “una dimostrazione di vicinanza per questi due Comuni che hanno bisogno di fiducia per ripartire”.

Il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Telese Terme, ha presentato il programma dell’evento, che avrà inizio alle ore 17.00 di venerdì 7 aprile, nel salone dei Congressi del parco delle terme di Telese, dove le scuole ospiti saranno accolte con le esibizioni del coro e del balletto dell’I.C. di Scampia, del coro degli studenti e degli insegnanti di Montesarchio e del corpo di ballo  del Telesi@. Sul palco anche il coro “ Insieme cantando” e l’Orchestra del Comprensivo di Telese.  Si  esibirà anche la banda degli Istituti Comprensivi di Arquata e di Acquasanta. La mattina dell’8 aprile, invece, la banda delle scuole ospiti si sposterà a Solopaca, dove si esibirà durante la sfilata del corteo storico.

Al tavolo delle autorità sono stati chiamati dall’assessore Filomena Di Mezza anche il sindaco junior di Solopaca, Fabio Leone,  e il presidente del Consiglio Comunale Junior di Telese, Carla Alaadik.

Orgogliosi di rappresentare i propri coetanei, Fabio Leone e Carla Alaadik  hanno dichiarato di essere preparati ad accogliere con entusiasmo gli amici delle scuole gemellate.

Infine, Carla Alaadik, nel suo intervento ha   presentato l’iniziativa  pensata, promossa  e realizzata dal suo gruppo: “Un libro per ri-costruire”, finalizzata a raccogliere libri di lettura per bambini e ragazzi e  allestire una nuova biblioteca da donare alle  scuole di Arquata del Tronto e Acquasanta Terme. Come ha comunicato Carla, l’obiettivo è stato già raggiunto con la collaborazione dei ragazzi della scuola Secondaria “ Massimo D’Azeglio” e del  Territorio: nella scuola di Via Turistica del lago, nel giro di pochi giorni, sono arrivati libri di fiabe per i più piccoli, racconti e romanzi per bambini e ragazzi, vocabolari e, perfino, flauti.


Il 7 aprile, nel corso del Concerto organizzato per il gemellaggio, Alice D’Occhio, sindaco junior di Telese Terme, consegnerà ai ragazzi ospiti i tanti, tantissimi libri  raccolti.  Carla, ha continuato il suo intervento, prendendo in prestito il tema del 30° Salone Internazionale del libro di Torino “ # Salto in avanti”, con l'immagine  di una ragazza che sale su un libro per affacciarsi oltre un muro e vedere orizzonti positivi.

 << A noi ragazzi è  piaciuto pensare che questa biblioteca possa sostenere i ragazzi di Arquata   e di Acquasanta, per guardare oltre le macerie e intravedere un domani di  normalità e positività! >>.

Questa la conclusione di Carla e questo il messaggio dell’intera iniziativa, ormai al nastro di partenza!